Area Clienti


Società convenzionata con:




Comunicazione ai pensionati da parte dell’ INPS
PDF Stampa E-mail

Con circolare n° 132 di data 29 dicembre 2009, l’Inps ha preannunciato l’invio ai pensionati, per l’anno 2010 di:
- Mod. ObisM e della specifica modulistica per le prestazioni INVCIV;
- di un plico contenente il Mod. CUD 2009, la richiesta dei redditi ed il modello di dichiarazione concernente il diritto alle detrazioni di imposta.
Ecco i chiarimenti.

Certificato di pensione per l’anno 2010 – Modello ObisM
Ad ogni pensionato viene inviato un unico Mod. ObisM contenente le informazioni relative a tutte le pensioni erogate dall’Istituto.
Il modello riporta una sola volta le informazioni relative al pensionato (indirizzo, detrazioni d’imposta, ecc) e un riquadro con l’indicazione dell’importo mensile spettante a gennaio 2010 per ogni pensione.
Sul modello sono riportate le informazioni relative alla perequazione automatica previsionale per l’anno 2010 e sulla perequazione definitiva per l'anno 2009.
E’ previsto un apposito riquadro nel quale vengono riportate le informazioni relative alle ritenute per addizionale regionale e comunale.
Il modello ObisM viene inviato all’indirizzo del pensionato; in presenza di tutore o di rappresentante legale, viene inviato all’indirizzo del tutore o del rappresentante legale.

Prestazioni INVCIV. Dichiarazioni di responsabilità previste dalla legge n. 662 del 1996
Agli invalidi civili titolari di indennità di accompagnamento (fascia 33, 38, 41, 42, 44, 45), che sono tenuti, ai sensi dell’articolo 1, comma 248, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, a presentare entro il 31 marzo di ogni anno la dichiarazione di responsabilità relativa alla sussistenza o meno di uno stato di ricovero a titolo gratuito in istituto viene inviato, unitamente al Mod. ObisM, il Mod. ICRIC01 (allegato 3).
Agli invalidi civili titolari di assegno mensile (fascia 34, 35, 36, 40, 48), che sono tenuti, ai sensi dell’articolo 1, comma 249, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, a presentare entro il 31 marzo di ogni anno, la dichiarazione di responsabilità relativa alla permanenza del requisito di mancata prestazione di attività lavorativa, viene inviato, unitamente al Mod. ObisM, il Mod. ICLAV (allegato 3). Gli interessati restituiranno le dichiarazioni alle Sedi INPS, ai Comuni o alle ASL.
Le dichiarazioni non vengono richieste ai titolari di prestazioni INVCIV disabili intellettivi e minorati psichici che hanno presentato il certificato medico ai sensi dell’articolo 1, comma 254, della citata legge n. 662 del 1996 per i quali è memorizzato sul data base delle pensioni, nel campo GP1AJ11, il codice 4.

Certificazione dei redditi (modello CUD)
Nel contesto delle operazioni di rinnovo, si è provveduto alla predisposizione della certificazione unica “CUD 2010” . La certificazione deve essere consegnata agli interessati entro il 28 febbraio 2010.

 
< Prec.   Pros. >