Covid-19: servizi ACLI disponibili tramite chiamata e altri mezzi telematici. Sospeso l’accesso alle sedi


noi_ci_siamo

Con il fine di tutelare la salute dell’intera collettività, le ACLI trentine hanno deciso di sospendere l’accesso alle proprie sedi in tutto il Trentino a partire da mercoledì 11 marzo, e fino a quando l’emergenza non sarà rientrata.

Questo non significa che l’attività dei nostri centri operativi si fermerà; i servizi delle ACLI trentine non verranno meno.

Ci siamo, infatti, riorganizzati per far fronte agli ostacoli dell’emergenza e per fare in modo – fin quando durerà lo stato di emergenza – di non lasciarci alle spalle le esigenze dei cittadini, sia per il 730 che per gli altri servizi erogati.

Visto che per ovvie ragioni di sicurezza è bene restare a casa, l’assistenza vera e propria sarà ugualmente erogata tramite altri canali:

  • al telefono tramite il numero unico 0461 277 277 
  • all’indirizzo mail info@aclitrentine.it.

Il nostro personale offrirà tutta la sua abituale disponibilità e competenza per non compromettere la gestione di eventuali pratiche già in elaborazione, e comunque per non bloccare lo svolgimento generale delle attività urgenti. Si invita l’utenza a rimandare alle prossime settimane le richieste di pratiche meno urgenti.

L’aiuto della tecnologia ci permetterà di starvi vicino, seppure a distanza!

Per le persone con appuntamento

Tutti gli appuntamenti fissati fino ad ora sono stati annullati e gli interessati avvisati tramite sms. Una volta rientrata l’emergenza, le persone interessate dovranno ricontattarci per un nuovo appuntamento al numero 0461 277 277 o all’indirizzo info@aclitrentine.it.


apri la Chat

Condividi: