Dirigere lo sport: serate informative sui temi giuridici e fiscali per la gestione dello sport dilettantistico


aula

Dedicate a manager, volontari e operatori sportivi queste serate informative intendono approfondire tematiche giuridiche e fiscali legate alla gestione dello sport dilettantistico. L’appuntamento è per lunedì 13 gennaio a Borgo Valsugana e lunedì 20 gennaio a Tione di Trento.

Quali sono i principali adempimenti fiscali nella gestione delle A.S.D. e le recenti novità? Come affrontare in sicurezza le questioni legate alla responsabilità civile e penale? Il corso “Dirigere lo sport 2.0” promosso dalla Scuola Regionale dello Sport del CONI Trento, in collaborazione con le ACLI Trentine, intende fornire le giuste risposte a tutti i profili che a vario titolo operano nel contesto dello sport dilettantistico.

«Oneri in continuo mutamento e una legislazione che impone un costante aggiornamento sono i motivi che ci hanno spinto ad organizzare questa formazione», ha sottolineato Norbert Bonvecchio, dottore commercialista e revisore legale, membro della Giunta CONI Trento e referente per le attività giuridico fiscali del progetto Sportello dello Sport. «Il Comitato Provinciale – sottolinea Bonvecchio – offre da anni supporto e sostegno gratuito in ambito fiscale e legale a profili e istituzioni sportive trentine e la formazione sul territorio è parte integrante di questo percorso».

Due gli appuntamenti in calendario che verranno ospitati nelle sedi delle ACLI trentine: lunedì 13 gennaio, dalle 19:30 alle 22:00, a Borgo Valsugana (via Carducci 3), e lunedì 20 gennaio, dalle 19:30 alle 22:00, a Tione di Trento (viale Dante 6). Nel corso delle serate di approfondimento interverranno Marco Cazzanelli, dottore commercialista e revisore legale, collaboratore CONI Trento per lo sportello fiscale che presenterà le novità e i principali adempimenti fiscali per le A.S.D. A seguire interverranno gli avvocati Alessio Scaglia e Alessio Giovanazzi, collaboratori CONI Trento per lo sportello legale che approfondiranno rispettivamente la responsabilità civile e gli adempimenti relativi a privacy e sicurezza, e la responsabilità penale e gli aspetti giuslavoristici.

La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti. È gradita notifica di adesione che dovrà essere inoltrata a: srdstrento@coni.it

Appuntamenti:


apri la Chat

Condividi: