Certificazione Unica e 770

Certificazione Unica

I sostituti d’imposta utilizzano la Certificazione unica (Cu), per attestare i redditi di lavoro dipendente e assimilati, i redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi nonché i corrispettivi derivanti dai contratti di locazioni brevi.

La Certificazione unica va rilasciata al percettore delle somme, utilizzando il modello “sintetico” entro il 31 marzo mentre la trasmissione all’Agenzia delle Entrate, utilizzando il modello “ordinario” deve essere effettuata entro il 7 marzo, in via telematica. Si precisa che la trasmissione telematica delle certificazioni uniche contenenti esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata, può avvenire entro il termine di presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta ovvero entro il 31 ottobre.

L’invio telematico dei dati relativi alle Certificazioni Uniche ha solo valore “di comunicazione” ai fini della dichiarazione “precompilata” che l’Agenzia delle Entrate, in via sperimentale, metterà a disposizione dei contribuenti on-line e non sostituisce, pertanto, l’invio del Modello 770 che dovrà essere trasmesso all’Agenzia delle Entrate.

Il modello 770 deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta e dalle Amministrazioni dello Stato per comunicare:

  • i dati relativi alle ritenute operate su dividendi;
  • i proventi da partecipazione;
  • i redditi di capitale od operazioni di natura finanziaria;
  • i versamenti effettuati;
  • i dati delle compensazioni operate;
  • i crediti d’imposta utilizzati;
  • i dati relativi alle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi.

COMPILAZIONE E PRESENTAZIONE CERTIFICAZIONE UNICA E MODELLO 770 CON IL CAF ACLI

Il CAF ACLI trasmette telematicamente, come previsto dalla legge, la Certificazione Unica e il Modello 770.

La prova della presentazione della dichiarazione è data dalla comunicazione rilasciata per via telematica dall’Agenzia delle Entrate ad Acli Servizi Trentino S.r.l., che ne attesta l’avvenuto ricevimento.

Il CAF ACLI elabora anche:

  • dichiarazioni correttive nei termini;
  • dichiarazioni integrative;
  • ravvedimenti: regolarizzazione di violazioni commesse in sede di predisposizione e di presentazione della dichiarazione, nonché di pagamento delle ritenute alla fonte dovute.
Per informazioni e appuntamenti chiama il numero 0461 277 277 o scrivi a caf@aclitrentine.it.